Certificazione Cisco CCENT Certificazione industriale Cisco

CCENT



Introduzione
L'ottenimento della certificazione CCENT attesta che il candidato sia in possesso dei requisiti richiesti, in ambito lavorativo del networking, per ricoprire mansioni di livello base che solitamente costituiscono un buon punto di partenza per una moltitudine di specializzazioni e avanzamenti di carriera. I lavoratori certificati CCENT hanno le conoscenze e le capacità di installare e gestire una rete di piccola dimensione, quale ad esempio la rete di una filiale o succursale (branch office) di un’azienda enterprise/multinazionale. Le conoscenze e le capacità fornite dalla certificazione CCENT includono anche la risoluzione dei problemi di rete e i fondamenti della sicurezza di rete.

In altre parole, la CCENT è una chiave per aprire nuove porte che si affacciano su una possibile carriera nel networking. Avere una certificazione CCENT non significa solo avere ciò che serve per gestire una piccola rete aziendale: significa anche aver fatto il primo passo verso la certificazione CCNA, cosa che permette di distinguersi dalla massa dei generici lavoratori con mansioni di livello base.

Prerequisiti ed esami richiesti
La CCENT non richiede alcun prerequisito, se non una conoscenza elementare della lingua inglese. Per conseguire la certificazione è necessario superare l'esame 100-105 ICND1 - Interconnecting Cisco Networking Devices Part 1. L'esame dura circa 90 minuti ed è costituito da 45-55 domande. Vengono testate le conoscenze e le capacità del candidato relative ai fondamenti di networking, tecnologie di switching in reti locali (LAN), tecnologie di routing, servizi dell'infrastruttura di rete e gestione dell'infrastruttura di rete.

L'esame è prenotabile direttamente dal sito PearsonVUE.com e sostenibile in uno qualunque dei centri abilitati a livello mondiale

Argomenti d'esame
La lista che segue fornisce un'indicazione generale degli argomenti affrontati nell'esame. Si ricorda tuttavia per motivi di trasparenza che gli elenchi sottostanti potrebbero essere modificati da Cisco in qualunque momento e senza preavviso alcuno.

Interconnecting Cisco Networking Devices Part 1

  1. Fondamenti di Networking (20%)
    1. Confrontare i modelli OSI e TCP/IP
    2. Confrontare i protocolli TCP e UDP
    3. Descrivere l'impatto delle componenti di rete nell'infrastruttura di una rete enterprise
      1. Firewalls
      2. Access points
      3. Wireless controllers
    4. Confrontare le architetture di rete denominate "collapsed core" e "three-tier"
    5. Confrontare i vari tipi di topologie di rete
      1. Star
      2. Mesh
      3. Hybrid
    6. Selezionare l'adeguato tipo di cablaggio basandosi sui requisiti di implementazione
    7. Applicare le varie metodologie di troubleshooting per risolvere i problemi
      1. Isolare un guasto e creare l'appropriata documentazione
      2. Risolvere un guasto o scalarlo a personale più qualificato
      3. Verificare e monitorare la soluzione scelta per risolvere un guasto
    8. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi all'indirizzamento e al subnetting IPv4
    9. Confrontare i tipi di indirizzi IPv4
      1. Unicast
      2. Broadcast
      3. Multicast
    10. Descrivere la necessità degli indirizzi IPv4 privati
    11. Identificare lo schema di indirizzamento IPv6 più adeguato per soddisfare i requisiti di indirizzamento in ambito LAN/WAN
    12. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi all'indirizzamento IPv6
    13. Configurare e verificare la "Stateless Address Auto Configuration" IPv6
    14. Confrontare i tipi di indirizzi IPv6
      1. Global unicast
      2. Unique local
      3. Link local
      4. Multicast
      5. Modified EUI 64
      6. Autoconfiguration
      7. Anycast
  2. Fondamenti di Switching nelle Reti LAN (26%)
    1. Descrivere e verificare i concetti alla base dello switching
      1. Memorizzazione degli indirizzi MAC e loro tempo di scadenza
      2. Inoltro delle trame Ethernet
      3. Flooding delle trame Ethernet
      4. MAC address table
    2. Comprendere il formato della trama Ethernet
    3. Risolvere i problemi relativi a interfacce e cavi (collisioni, errori, duplex, velocità di trasmissione)
    4. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi alle VLAN (nell'intervallo normale) distribuite su più switch
      1. Porte di tipo access (voce e dati)
      2. VLAN di default
    5. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi all'interconnettività tra switch
      1. Porte di tipo trunk
      2. 802.1Q
      3. VLAN nativa
      4. Configurare and verificare i protocolli di Layer 2
      5. Cisco Discovery Protocol
      6. LLDP
    6. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi al port security
      1. Static
      2. Dynamic
      3. Sticky
      4. Massimo numero di MAC addresses
      5. Violation actions
      6. Err-disable recovery
  3. Fondamenti di Routing (25%)
    1. Descrivere i fondamenti del routing
      1. Gestione dei pacchetti IP lungo il percorso attraverso una rete
      2. Decisioni di inoltro dei pacchetti basati sulla tabella di routing
      3. Rigenerazione della trama Ethernet
    2. Comprendere le componenti della tabella di routing
      1. Prefisso di rete
      2. Maschera di rete
      3. Next hop
      4. Codici dei protocolli di routing
      5. Distanza Amministrativa
      6. Metrica delle rotte
      7. Gateway of last resort
    3. Descrivere come la tabella di routing viene popolata da diverse sorgenti di informazioni
      1. Distanza Amministrativa
    4. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi all'inter-VLAN routing
      1. Router on a stick
    5. Confrontare il routing statico e il routing dinamico
    6. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi al routing statico in IPv4 e in IPv6
      1. Default route
      2. Network route
      3. Host route
      4. Floating static route
    7. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi al RIPv2 per IPv4 (tranne autenticazione, filtering, sommarizzazione manuale, redistribuzione)
  4. Servizi dell'infrastruttura di Rete (15%)
    1. Descrivere l'operazione di DNS lookup
    2. Risolvere i problemi di connettività degli host che coinvolgono il DNS
    3. Configurare e verificare il servizio DHCP su un router (tranne le static reservations)
      1. Server
      2. Relay
      3. Client
      4. TFTP, DNS, and gateway options
    4. Risolvere i problemi di connettività DHCP lato client e lato router
    5. Configurare e verificare il protocollo NTP operante in modalità client/server
    6. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi alle access list IPv4 di tipo standard (numbered and named) applicate ad interfacce ruotate
    7. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi a inside source NAT
      1. Static
      2. Pool
      3. PAT
  5. Gestione dell'infrastruttura di Rete (14%)
    1. Configurare e verificare il monitoraggio dei dispositivi mediante il syslog
    2. Configurare e verificare la gestione dei dispositivi
      1. Backup e ripristino della configurazione dei dispositivi
      2. Usare Cisco Discovery Protocol e LLDP per la discovery dei dispositivi
      3. Licensing
      4. Logging
      5. Timezone
      6. Loopback
    3. Configurare e verificare la configurazione iniziale dei dispositivi
    4. Configurare, verificare, e risolvere i problemi relativi ai fondamenti della sicurezza dei dispositivi
      1. Autenticazione locale
      2. Secure password
      3. Accesso ai dispositivi
        1. Source address
        2. Telnet/SSH
      4. Login banner
    5. Effettuare la manutenzione dei dispositivi
      1. Cisco IOS upgrades and recovery (SCP, FTP, TFTP, and MD5 verify)
      2. Password recovery and configuration register
      3. File system management
    6. Usare i tools del sistema operativo Cisco IOS per la risoluzione dei problemi
      1. Ping e traceroute con opzioni estese
      2. Terminal monitor
      3. Log degli eventi

Link risorsa ufficiale (CCENT su cisco.com)
Link PDF esame ICND1 con dettaglio argomenti e peso degli stessi


Validità e Rinnovo
La certificazione CCENT è valida per 3 anni. Per rinnovarla, è necessario superare UNO SOLO dei seguenti esami prima della data di scadenza:

  • Superare di nuovo l'esame ICND1, oppure
  • Superare qualunque esame di livello Associate, oppure
  • Superare qualunque esame 642-XXX di livello Professional o qualunque esame 300-XXX di livello Professional, oppure
  • Superare qualunque esame 642-XXX Cisco Specialist (tranne esami associati a: Sales Specialist o MeetingPlace Specialist, Implementing Cisco TelePresence Installations (ITI), Cisco Leading Virtual Classroom Instruction, o qualunque esame 650 online), oppure
  • Superare qualunque esame CCIE Written Exam, oppure
  • Superare l'esame CCDE Written Exam o l'esame CCDE Practical, oppure
  • Superare il colloquio Cisco Certified Architect (CCAr), unitamente al CCAr board review to extend lower certifications

NOTA BENE: Quando si usa una certificazione di livello più alto per rinnovare una certificazione di livello più basso, la data di scadenza di entrambe le certificazioni diventa quella della certificazione di livello più alto. Ad esempio, se si possiede una CCNA che scade entro 1 anno e la si rinnova con una CCIE (che ha validità di 2 anni), la CCNA scadrà anch'essa entro 2 anni dal conseguimento della CCIE